Christie Digital Christie Digital

La parete MicroTiles dalla più elevata

L’Oréal utilizza la parete MicroTiles come brand driver e strumento aziendale presso la sede centrale

Condividi Questa Storia

Axians

France

Giant screens & planetariums, Corporate AV

MicroTiles

La parete MicroTiles dalla più elevata al mondo

In qualità di leader mondiale nel beauty, L'Oréal utilizza stupefacenti immagini di prodotto e una stupenda fotografia di celebrità come Penelope Cruz. Quindi nel momento in cui l'azienda ha riprogettato la sua enorme e luminosa lobby in marmo presso la sede centrale di Parigi - per includere una fantastica parete display che fosse sia strumento aziendale che driver del marchio - la qualità delle immagini è stata, naturalmente, di primaria importanza. L'Oréal ha affidato questo grande progetto strutturale a Wilmotte & Associés che con il Gruppo stava cercando di creare un ambiente visivo per riflettere la sua strategia e il suo livello di eccellenza. I Christie MicroTiles erano l'unica soluzione in grado di soddisfare le esigenze, i requisiti tecnici di L'Oréal e, come vedremo, la potenza di elaborazione supplementare che è stata abilmente utilizzata per raggiungere la più alta risoluzione nativa al mondo di una parete MicroTiles – di fatto superiore a quella HD.

L'Oréal è presente in 130 paesi su cinque continenti e ha una storia unica nel settore della bellezza che risale a oltre un secolo. Il Gruppo dispone di un portafoglio di marchi internazionali di fama mondiale che coprono tutte le linee di prodotti cosmetici, tra cui la cura dei capelli, la colorazione, la cura della pelle, il make-up e i profumi. L'Oréal ha basato la propria strategia di ricerca e innovazione su una piattaforma globale in Europa e in sei poli regionali (Europa, Stati Uniti, Giappone, Cina, Brasile e India), che incorporano le attività di ricerca nel tentativo di ottenere un'ampia panoramica delle abitudini, le esigenze e i criteri di preferenza delle popolazioni locali sul tema del beauty.

Il maestoso display a parete vanta 312 moduli (39 in lunghezza e 8 in altezza) ed è il display dalla più elevata risoluzione nativa MicroTiles al mondo. "Abbiamo raggiunto questo risultato usando tre volte il normale numero di ECU (centraline elettroniche)", ha spiegato Gilles Prigent, project manager presso Axians. "Abbiamo utilizzato 52 centraline (un'unità ogni sei MicroTiles). Quindi ai MicroTiles viene inviata una risoluzione oltre l'HD. Di conseguenza questa parete offre un'impareggiabile pixel pitch da 0,5 mm di diametro su tutta la superficie, consentendo a progettisti e creatori di contenuti di raggiungere una definizione di 121.080.960 pixel!".

Questa naturalmente è una buona notizia per i fornitori di contenuti. I consulenti di immagine e design di Piaton & Associés hanno orchestrato il progetto per gli strumenti di comunicazione, mentre il contenuto è stato creato da varie agenzie, tra cui l'agenzia di comunicazione Phénomène.

Inoltre a Labeyrie & Associés, società di consulenza e ingegneria specializzata in installazioni audiovisive e multimediali e allestimenti scenici, è stata affidata la progettazione tecnica e la gestione del progetto della parete. Le squadre di Labeyrie & Associés hanno iniziato a testare i prototipi di schermo e moduli nelle prime fasi della gara con L'Oréal, cosa che li ha spinti a scegliere la soluzione Christie MicroTiles per la qualità d'immagine superiore, i colori scintillanti e i livelli di nero più realistici sul mercato.

I colori di MicroTiles non sono influenzati dalla luminosità - il che sarebbe stato un punto debole rispetto all'ingresso estremamente luminoso di L'Oréal, con grandi vetrate che fanno passare la luce solare. Inoltre, le piastrelle hanno uno spessore di soli 26 centimetri, il che significa che si fondono senza soluzione di continuità nella progettazione architettonica dell'ingresso.

L'Oréal ha utilizzato i MicroTiles anche nella lobby per creare un orologio mondiale - sapientemente racchiuso in una cornice di legno circolare. Lo schermo comprende 5x6 MicroTiles con un totale di 5 centraline elettroniche. L'orologio è stato posto sulla parete di fronte al gigantesco display a muro e indica il tempo in molte delle principali città del mondo.

 

 

Oltre alla qualità delle immagini visualizzate e all'accattivante rendering in entrata, L'Oréal si è convinto anche grazie alle cornici ultra-sottili tra i moduli che garantiscono un'immagine più uniforme. Di conseguenza i visitatori sono immersi nell'immagine. È importante sottolineare che, in una hall, anche quando si sta in piedi accanto allo schermo, la qualità dell'immagine è incredibile ed è dovuta all'uso nativo dei moduli, che offrono la massima risoluzione pixel.

Infine, Christie Francia ha formato e sostenuto le squadre presso Axians, leader europeo nell'integrazione di soluzioni globali di comunicazione aziendale, responsabili dell'installazione della parete MicroTiles e di supervisionare la manutenzione. Axians ha soddisfatto i requisiti di L'Oréal, soprattutto nascondendo tutto l'hardware per la parete. Pertanto, il centro di controllo tecnico è ad oltre 50 metri dal muro grazie ad una rete specifica per la trasmissione del segnale e una fornitura delle immagini senza soluzione di continuità con un massimo di 50 fotogrammi al secondo. Per gestire e trasmettere le immagini è utilizzata la soluzione Watchout. Ogni modulo è stato incorporato in Watchout per l'aggiornamento e la manutenzione.

Le pareti MicroTiles sono state installate anche presso la sede inglese e tedesca di L'Oréal.

Prodotti Correlati

Need  help? Contact us.