Christie Digital Christie Digital

I proiettori Christie illuminano Azeroth

I marchi innovativi e gli appassionati di e-sport sperimentano l'illuminazione del proiettore Christie

Big Screen Show (BSS)

Russia

Sports venues, Corporate AV

Christie Boxer 4K30, Christie Roadster S+20K, Roadster HD20K-J

Christie Boxer porta 6.000 russi ad Azeroth

Christie Boxer Takes 6,000 Russians to Azeroth

video-thumbnail

Mai visitato Azeroth? Anche se non troverete alcun riferimento su TripAdvisor o nelle guide della Lonely Planet, nel 2015 più di 12 milioni di persone hanno visitato Azeroth. Essi hanno esplorato la Valle dei Fiori Eterni nel sud, il Mare Proibito, il Vortice e lo storico sito del Pozzo dell'Eternità.

Eh già, Azeroth è la casa di World of Warcraft. Un 'massive multiplayer online role-playing game' ovvero MMORPG che ad oggi attira oltre 5 milioni di iscritti attivi. Azeroth è anche l'ambientazione di numerosi generi spin-off del gioco, tra cui DOTA2 e cioè "Defence of the Ancients" (2) e una serie di altri titoli che stanno catapultando l'e-sport o il videogioco professionale (competitivo) nella coscienza pubblica.

 

Video Gaming Competitivo

I tornei di E-sport si svolgono in tutto il mondo, attirando enormi audience in diretta e online. Nel 2013 è stato stimato che 71,5 milioni di persone in tutto il mondo hanno guardato gli e-sport, ma nel 2015 quel dato si è più che treplicato a 226 milioni di persone, generando oltre 300 milioni di dollari in entrate pubblicitarie e di trasmissione. Un insieme di statistiche particolarmente pertinente quando la demografia del pubblico è per l'85% maschile, di età compresa tra i 18 ei 34 anni, lontana dalle forme tradizionali di intrattenimento (e relativa pubblicità). Come potreste immaginare c'è molto interesse da parte dei brand che mirano a questo pubblico.

Ed è così che i brand più illuminati e gli appassionati di e-sport si sono ritrovati nel grande centro espositivo Crocus City di Mosca, in occasione di Epicenter, il più grande torneo internazionale di cyber sport della Russia. Il torneo è stato ospitato da Epic Esports e dagli organizzatori di eventi Zeppelin, che si sono avvalsi degli specialisti di eventi live Big Screen Show (BSS) per supportare la cerimonia di apertura del torneo ed attirare l'attenzione di 6.000 giocatori, lontano dai loro schermi dei computer di casa, sulle attività dal vivo che si sono svolte nella gaming arena dell'Epicenter.

 

Roshan – Il creep più potente

Il direttore tecnico di BSS, Evgeny Marinichev, ha spiegato i dettagli dell'installazione: "i box dei giocatori erano installati sul palco e i visitatori nella sala di visualizzazione potevano seguire l'avanzamento del gioco sullo schermo centrale, mentre altri due schermi laterali trasmettevano le azioni dei giocatori. I proiettori Christie Boxer 4K30 erano installati sulla balconata in tre gruppi da quattro proiettori ciascuno. Tre proiettori illuminavano il centro, mentre un altro illuminava la figura di uno dei personaggi chiave del gioco - Roshan, il creep più potente in Dota 2.

L'immagine su ognuna delle due schermate laterali veniva creata da due proiettori Boxer 4K30. Abbiamo usato un altro boxer 4K30 configurato in modalità verticale per illuminare la zona tra le schermate e l'ombra delle decorazioni impostate. Tre coppie di proiettori Christie Roadster S+20K mostravano dei frame sul soffitto con contenuti ausiliari, come ad esempio un cielo stellato, fondamentalmente per creare atmosfera. Altri quattro proiettori Roadster S+20K illuminavano il soffitto su una sola linea. Due proiettori Boxer 4K30 riempivano gli angoli del soffitto non coperti dalle tre coppie e altri tre proiettori Christie Roadster HD20K-J fornivano una completa mappatura 3D della testa di Roshan dall'alto e dai lati".

 

Un premio da 500.000 dollari

Epicenter è stato il primo evento cyber sportivo in Russia di questa portata. Nel torneo hanno partecipato otto squadre, tra cui rappresentanti di alcune delle organizzazioni di gioco più note del pianeta: Alliance (Svezia), Evil Geniuses (USA), Team Secret e OG (Europa) e Virtus.pro (Russia). Un certo numero di protagonisti di questo genere di sport, come Jonathan 'Loda' Berg (Svezia), Artour 'Arteezy' Babaev (Canada), Sumail 'Suma1L' Hassan (Pakistan) e Johan 'BigDaddy' Sundstein (Danimarca), tra gli altri, hanno visitato Mosca per la prima volta. Artem 'fng' Barshak ha guidato la squadra russa Virtus.pro. I giocatori erano in competizione per un premio di 500.000 dollari, il più importante mai offerto in qualsiasi torneo informatico nell'Europa orientale.

"Ancora una volta, Christie Digital ha dimostrato di essere ideale per i nostri progetti più importanti, che richiedono il massimo livello di luminosità, assoluta affidabilità e una serie di funzioni cruciali" prosegue Marinichev. "Christie Boxer, aggiunto alla nostra flotta a noleggio solo recentemente, è già diventato uno dei nostri asset più popolari grazie ai suoi numerosi vantaggi. Ha il miglior rapporto di luminosità, dimensione e peso, che rende questi proiettori i più leggeri della loro classe (Ed. 30.000 lumen in un telaio da 68 kg). Una delle funzioni che utilizziamo più spesso è la capacità di supportare l'installazione e l'orientamento a 360°, fattore che aumenta il numero di opzioni di collocazione e ci dà quasi completa libertà in termini di posizionamento. Hanno tutto il necessario per presentare uno spettacolo di prima qualità. Per questo abbiamo deciso di aggiungere altri dieci proiettori Boxer alla nostra gamma di attrezzature".

 

Il torneo Epicenter ha inoltre massimizzato la visione per il suo pubblico, grazie alla trasmissione online della competizione, tramite la piattaforma ESforce (con un pubblico di oltre 40 milioni all'anno). L'evento è stato memorabile non solo per i giocatori, ma anche per gli ospiti del torneo al Crocus City Hall, che sono venuti a sostenere la loro squadra preferita e a godere di un fantastico spettacolo, su una scala molto più grande di quello che può essere il gioco sui loro computer di casa.

Prodotti Correlati

Need  help? Contact us.